Accadde oggi 31 gennaio – 1977: nasce il Centro nazionale d’arte Pompidou

Apre al pubblico a Parigi, il centro d’arte e cultura Pompidou. Sei anni prima, una giuria internazionale, tra i 681 progetti in gara, aveva scelto quello presentato dagli architetti Renzo Piano, Gianfranco Franchini e Richard Rogers.

Era il 31 gennaio 1977 quando il presidente francese Valéry Giscard d’Estaing inaugurò il Centre Pompidou di Parigi con la mostra dedicata all’artista Marcel Duchamp. Realizzato secondo un innovativo progetto architettonico e destinato ad essere un centro culturale ebbe una immediata fama tanto da accogliere una media di 25.000 visitatori al giorno.

La struttura, voluta dal presidente Pompidou, può considerarsi un centro polifunzionale della cultura dotato di un museo d’arte moderna, una biblioteca e di ambienti per la musica, il design e il cinema.

Opera dello studio Piano & Rogers di Renzo Piano e Richard Rogers, oggi è uno dei musei più visitati di Francia e, tra le strutture multimediali, una delle più apprezzate nel mondo. All’interno di questo rettangolo monumentale alto 42 metri, 166 di lunghezza e 60 di larghezza, diventata anno dopo anno parte integrante dello skyline di Parigi, trova posto il Museo nazionale d’Arte Moderna, che insieme al Moma di New York è il più ricco e importante del mondo. Ci sono anche una videoteca con film dal 1921 ad oggi e il Centre de création industrielle, che documenta il design industriale e la principale biblioteca pubblica di Parigi.

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori