Accadde Oggi: entra in vigore il Codex Iustinianus nel 529

Il Codice giustinianeo è una raccolta ufficiale di costituzioni imperiali redatta per ordine dell’imperatore romano d’Oriente Giustiniano, ad opera di una commissione da lui nominata.
Fa parte della raccolta di leggi e massime di diritto nota come Corpus iuris civilis.

Di esso furono redatte due edizioni: la prima, il Codex Iustinianus primus o vetus del 529, è andata perduta, mentre la seconda, il Codex Iustinianus repetitae praelectionis del 534, ci è pervenuta integralmente.

L’opera fu compiuta in appena un anno. Il termine dei lavori viene annunciato da Giustiniano il 7 aprile 529, con la costituzione Summa rei publicae. In essa l’imperatore ordina che nei processi vengano citate solo le costituzioni contenute nel codice e vieta l’utilizzo di testi diversi da quelli inseriti nel Codex appena pubblicato.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori