Accadde Oggi, i fatti del 27 gennaio

Oggi 27 gennaio 2020 è il 27esimo giorno dell’anno. Il sole sorge alle 07:18 e tramonta alle 17:13. La luna è in fase crescente e il segno lunare di oggi è Pesci.

Anche oggi abbiamo scelto tre fatti importanti successi nella storia proprio oggi 27 gennaio.

1888 – A Washington viene fondata la National Geographic Society

La National Geographic Society (NGS) è una delle più grandi istituzioni scientifiche ed educative non profit al mondo, la cui sede si trova a Washington, negli Stati Uniti. I suoi interessi comprendono svariate discipline quali la geografia, l’archeologia e le scienze naturali, ma anche la cura per la conservazione dell’ambiente e dei patrimoni storici, e la divulgazione dello studio delle civiltà e della loro storia. Il 13 gennaio 1888 un gruppo di 33 persone composto da scienziati ed esploratori si riunì al Cosmos Club, un club privato situato in Lafayette Square a Washington, con l’obiettivo di creare una società «per migliorare e diffondere le conoscenze geografiche». Dopo aver stabilito un regolamento e un piano per l’organizzazione, il 27 gennaio venne fondata la National Geographic Society.

1897 – Avviene la scoperta dell’elettrone, a opera del fisico britannico Joseph John Thomson

Nato a Cheetham nei pressi di Manchester, il 18 dicembre del 1856 da genitori scozzesi, Joseph James ed Emma Swindells, studiò ingegneria all’Owens College (oggi parte dell’Università di Manchester), e al Trinity College di Cambridge. Nel 1884 diventa Cavendish Professor in fisica all’Università di Cambridge. Quindi, nel 1890, sposa Rose Paget: dal loro matrimonio nasceranno due figli. Uno dei suoi studenti, Ernest Rutherford, continuò in seguito il suo lavoro. Influenzato dagli studi di Maxwell e dalla scoperta dei raggi X, egli dedusse che i raggi catodici fossero composti da particelle di carica negativa, che chiamò corpuscoli, e che sono oggi noti come elettroni. In precedenza George Johnstone Stoney aveva presupposto l’elettrone come l’unità di carica in elettrochimica, ma Thomson comprese subito che in realtà esso era una particella subatomica, la prima ad essere scoperta. La sua scoperta gli portò una certa notorietà (1897) e gli consentì di vincere il Nobel in fisica nel 1906: per ironia della sorte il figlio George Paget Thomson ricevette alcuni anni più tardi (1937) lo stesso premio ma per aver dimostrato che l’elettrone è, di fatto, un’onda (vedi anche dualità onda-corpuscolo).

1945 – Il campo di sterminio di Auschwitz viene liberato dall’Armata rossa

Il 27 gennaio del 1945 i soldati sovietici dell’Armata Rossa superarono il cancello del campo di sterminio nazista di Auschwitz – quello con la scritta “Arbeit macht frei” – che era già stato evacuato. Quel giorno finì ufficialmente il più grande omicidio di massa della storia avvenuto in un unico luogo: è stato calcolato che ad Auschwitz sono morte più persone che in qualsiasi altro campo di concentramento nazista. Sui numeri non ci sono certezze, ma secondo i dati dell’US Holocaust Memorial Museum, le SS tedesche uccisero almeno 960 mila ebrei, 74 mila polacchi, 21 mila rom, 15 mila prigionieri di guerra sovietici e 10 mila persone di altre nazionalità. Oggi, 38 delegazioni provenienti da paesi di tutto il mondo partecipano alle commemorazioni del cosiddetto “Giorno della memoria”.

Oggi nasceva – Wolfgang Amadeus Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 27 gennaio 1756 – Vienna, 5 dicembre 1791) è stato un musicista austriaco a cui è universalmente riconosciuta la creazione di composizioni di straordinario valore artistico. Annoverato tra i massimi geni della storia della musica, dotato di raro e precoce talento, iniziò a comporre all’età di sei anni e morì all’età di trentacinque, lasciando pagine che influenzarono profondamente tutti i principali generi musicali della sua epoca, tra cui musica sinfonica, sacra, da camera e opere di vario genere, tanto da essere definito dal Grove Dictionary come “il compositore più universale nella storia della musica occidentale”. Fu il primo, fra i musicisti più importanti, a svincolarsi dalla servitù feudale e a intraprendere una carriera come libero professionista. Fu uno dei massimi esponenti del classicismo musicale settecentesco e insieme a Franz Joseph Haydn e Ludwig van Beethoven costituisce la triade alla quale, nella letteratura musicologica, alcuni autori fanno riferimento come prima scuola di Vienna.

I santi celebrati oggi

– Sant’ Angela Merici
Vergine, fondatrice

– Santa Devota
Martire in Corsica
– Sant’ Enrico de Osso y Cervello
Sacerdote
– San Gilduino
Diacono di Dol
– Beato Giorgio Matulaitis (o Matulewicz)
Arcivescovo
– Beato Giovanni di Warneton
Vescovo
– San Giovanni Maria, detto Muzei
Martire
– San Giuliano
Venerato a Sora e Atina
– San Giuliano di Le Mans
Vescovo

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori