Accadde oggi, il primo volo solitario attorno al mondo nel 1933

Il 22 luglio 1933 Wiley Post diventa il primo pilota a compiere un volo in solitaria attorno al globo, percorrendo la distanza di 25.000 km in 7 giorni, 18 ore e 45 minuti.

L’aviatore USA Wiley Post, a bordo del suo aeroplano Lockheed Vega è la prima persona a fare in solitaria un volo di circumnavigazione del pianeta. Il 22 luglio l’americano rientra al Floyd Bennet Field di New York ultimando così, primo al mondo, il volo intorno al mondo in solitaria in 7 giorni, 18 ore e 49 minuti. Post, riconoscibile per la benda che portava su un occhio, era partito il 15 luglio raggiungendo senza soste Berlino. Dopo una breve tappa era ripartito per l’Unione Sovietica, dove fece diverse fermate prima di tornare in nord America, e dopo aver sostato in Alaska e Canada, tornò infine a New York. L’aviatore aveva già compiuto il giro del mondo in duo nel 1931. Morirà nel 1935 in un incidente aereo in Alaska, mentre tentava di sorvolare il Polo Nord per raggiungere l’URSS insieme all’umorista Will Rogers. L’aviatore americano, è anche noto per le sue ricerche nel campo dell’alta altitudine, e per aver scoperto la cosiddetta “corrente a getto”, una stretta fascia di venti molto forti che viaggia fra i 7 ed i 10 km di altezza dal suolo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori