Accadde oggi, muore lo scrittore del Gattopardo, nel 1957

Sessantadue anni fa muore a Roma, lontano da casa sua proprio come l’antenato protagonista del Gattopardo, Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Nato a Palermo nel 1896, è un uomo dalla personalità complessa. Taciturno e solitario, passa gran parte del suo tempo a leggere e a meditare.  E’ stato autore di un unico ma celeberrimo romanzo: Il Gattopardo. Nella sua opera descrive, con grande raffinatezza, l’ascesa della borghesia in Sicilia e la decadenza della classe aristocratica. Finisce di scrivere il romanzo nel 1956, ma le case editrici lo rifiutano. Nel 1957 gli viene diagnosticato un tumore ai polmoni, non riuscirà a vedere pubblicato il suo capolavoro che infatti uscirà per Feltrinelli solo nel 1958 e l’anno dopo vincerà il Premio Strega.

Curiosamente, anche Giuseppe Tomasi di Lampedusa morì lontano da casa come il suo antenato protagonista de Il Gattopardo, nella casa della cognata in via San Martino della Battaglia dove era andato per sottoporsi a particolari cure mediche che si rivelarono inefficaci.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori