Accordo Usa – Turchia, 5 giorni di “Cessate il fuoco” per la ritirata curda

Durante il colloquio tra il segretario di Stato Usa Pompeo e il presidente turco Erdogan è stata trovata un’intesa: 120 ore di tregua per garantire l’evacuazione dei combattenti curdi dalla zona di sicurezza concordata con Ankara.Il ritiro è “letteralmente iniziato” annuncia Mike Pompeo. “Questo è un grande giorno per la civiltà. Sono orgoglioso degli Stati Uniti per essermi rimasti fedeli nel seguire un percorso necessario, anche se non convenzionale“. Lo scrive il presidente Donald Trump su Twitter dopo l’annuncio della tregua in Siria tra Turchia e curdi. “La gente ha provato a fare questo ‘accordo’ per molti anni. Milioni di vite saranno salvate. Congratulazioni a tutti“.

Siamo pronti a rispettare il cessate il fuoco“, ha detto Mazlum Abdi, comandante delle Forze democratiche siriane (Fds) a Kurdish TV. La posizione è stata confermata anche da un politico curdo di spicco, Aldar Xelil, ad Al Arabiya. Un altro comandante curdo,  Mazlum Kobani, ha detto che le milizie curde del nord della Siria sono state parte dell’accordo raggiunto stasera da Usa e Turchia per una tregua e hanno ricevuto “garanzie” sul loro futuro da Washington, confermando che intendono fare “tutto il necessario per far funzionare il cessate il fuoco”. “È una vittoria della resistenza dei combattenti”, ha aggiunto Kobani.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori