Addio Kinect. Un pezzo sopravvive nell’Iphone X

Arrestata la produzione di Kinect, il sistema di Microsoft per giochi. La compagnia di Redmond lo ha confermato al sito FastCoDesign e agli amanti dell’uso del pc “a mani libere” e dei videogiochi non resta che arrendersi. Questo sistema aveva avuto fortuna per la possibilità di impartire comandi tramite gesti, volto e voce.

Le applicazione sono state tante. Introdotto per la console di videogiochi Xbox 360, non è riuscita a competere a lungo con la Nintendo Wii, però ha introdotto un sistema integrato di videocamera, sensori per audio, movimenti e per riconoscimento di volti e voci.

Tuttavia la sua tecnologia è stata riutilizzata da Microsoft nella rilevazione della profondità degli HoloLens, visori per la realtà aumentata. Anche nel riconoscimento dei volti dell’iPhone X ci sarà un pezzo di Kinect, infatti per la produzione del prossimo telefono sul mercato è prevista la collaborazione con PrimeSense, la stessa società israeliana specializzata in sensori 3D che aveva lavorato anche al Kinect.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori