Alan Kurdi, i 64 migranti saranno distribuiti in 4 Paesi. Salvini: “Ottimo, nessuno da noi”

Dopo 11 giorni in mare i migranti della Ong Sea Eye potranno sbarcare in territorio maltese. Tuttavia le 64 persone non resteranno a Malta ma saranno distribuiti tra Germania, Portogallo, francia e Lussemburgo.

La Valletta precisa: “Nessuno dei migranti resterà a Malta e alla nave Alan Kurdi non sarà permesso di entrare a Malta“. Inoltre il governo esprime l’apprezzamento per il ruolo centrale assunto dalla Commissione europea ma precisa che  “Ancora una volta il più piccolo Stato membro dell’Unione europea è stato messo sotto una pressione non necessaria, chiedendogli di risolvere un caso di cui non aveva né responsabilità né competenza. È stata trovata una soluzione affinché la situazione non peggiorasse ulteriormente, ma mettendo anche in chiaro che Malta non può continuare a sostenere questo fardello“.

Su facebook Matteo Salvini sollevato : “OTTIME NOTIZIE.
Come promesso, nessun immigrato di questa nave di Ong tedesca arriverà in Italia, andranno in Germania e altri Paesi. Fanno bene i maltesi a denunciare la pericolosità delle Ong, siamo al loro fianco nella lotta ai trafficanti di esseri umani. Siamo stati, con Malta, i primi a dirlo, ora se ne accorgono in tutta Europa“.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori