Amazon, dal 4 aprile il costo del servizio Prime raddoppia

Amazon Prime, il servizio di Amazon per ricevere consegne in pochi giorni senza costi aggiuntivi, aumenterà il prezzo del proprio piano di abbonamento annuale, ma ne renderà disponibile uno mensile.

In una nota l’azienda dell’e-commerce fa sapere che il prezzo di Prime – l’abbonamento annuale che dà diritto a spedizioni veloci e gratuite, insieme ad altri servizi come l’accesso ai film e alle serie tv di Prime Video – aumenterà a 36 euro, l’equivalente di 3 euro al mese, rispetto ai 19,99 euro attuali.

L’incremento, spiega Amazon, sarà a partire dal 4 aprile 2018 per le nuove iscrizioni e dal 4 maggio per le persone che sono già iscritte, per le quali il rincaro scatterà al momento del rinnovo.

Insieme al raddoppio dell’abbonamento annuale, Amazon Prime introduce inoltre una nuova formula di abbonamento, questa volta mensile, al costo di 4,99 euro.

L’azienda ha fatto sapere che l’aumento del costo dell’abbonamento è giustificato dall’introduzione, il 14 dicembre 2016 in Italia, di Amazon Prime Video e di Prime Photos (2015) per i quali non vi erano stati aumenti rispetto al canone annuale. L’aumento del prezzo di Prime non è una decisione presa alla leggera, fa sapere Amazon che si dice comunque «orgogliosa di poter offrire prezzi bassi per tutti i propri prodotti e servizi. Mentre continua a migliorare il valore di Prime e soddisfare le crescenti esigenze dei nostri clienti, i benefici che Amazon ha aggiunto a Prime nel corso degli anni sono aumentati e/o migliorati. Tuttavia, questa è solo la seconda variazione di prezzo negli 8 anni di storia del programma Prime in Italia».

CARTA DEI DOVERI DELL’INFORMAZIONE ECONOMICA

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori