ASPETTATEVI DI TUTTO! La stagione teatrale 22/23 del Teatro Sannazaro

Mercoledì 15 giugno si è svolta la conferenza stampa di presentazione della stagione 22/23 al Teatro Sannazaro. In sala, il direttore artistico Lara Sansone ha esposto con chiarezza le direzioni che il Sannazaro prenderà nella prossima stagione. Da una parte la tradizione con la riproposta di grandi classici del teatro napoletano e italiano, dall’altra, l’apertura alle nuove generazioni di registi e attori in grado di comunicare a una più ampia platea, non abituata al teatro.

Proprio dalla generazione Z, Lara Sansone prende in prestito il termine “fluido” per delineare la proposta del teatro: «Le nuove generazioni ci hanno insegnato che non devono esistere cliché, che i perimetri che da sempre costruiamo per definire le nostre scelte oggi sono anacronistici […] ci stanno strette le definizioni, ambiamo ad accogliere tutti i generi e ci proponiamo di suggerire visioni diverse di arte, di diventare un teatro fluido, aderente al periodo che viviamo. Fluidi nelle scelte e nelle proposte, nel rispetto delle peculiarità e dei gusti di tutti».

“Aspettatevi di tutto” è il claim scelto per questa stagione. Due linee distintive che per noi sono diventate un vero e proprio binario guida delle nostre stagioni: La Tradizione ed il Contemporaneo.
Nella tradizione siamo cresciuti, attraverso la riproposta e spesso la riscoperta dei grandi classici del passato ad opera di autori straordinari della grande scuola partenopea, ma non ci siamo fermati alle nostre certezze, abbiamo provato ad aprire i nostri orizzonti promuovendo spettacoli di grande pregio che hanno il merito di parlare a più generazioni con eguale forza.
Due anime per un teatro che prova a superare sempre i propri limiti, guardando con curiosità ed attenzione al nuovo rimanendo fortemente radicati alle origini.
Anche questa stagione saremo fedeli a questo concetto di doppia proposta, in forza del lavoro svolto gli anni passati abbiamo unito una rosa di artisti diversi per progetti e generazioni, nell’intento di provare ad avvicinare il maggior numero di spettatori possibile ,di formare nuovo pubblico consapevole e stimolato da grandi classici senza tempo e nuovi suggerimenti, artisti molto noti amatissimi dal pubblico e giovani professionisti di grande livello per dar vita ad una proposta omogenea e coerente, che ha l’intento di incontrare il favore di un pubblico vario e diversificato.
Le nuove generazioni ci hanno insegnato che non devono esistere clichè, che i perimetri che da sempre costruiamo per definire le nostre scelte oggi sono anacronistici. Che viviamo in una società fluida e che sarebbe sbagliato ignorarlo. Oggi ci stanno strette le definizioni ambiamo ad accogliere tutti ì generi e ci proponiamo di suggerire visioni diverse di arte, di diventare un teatro fluido, aderente al periodo che viviamo. Fluidi nelle scelte e nelle proposte, nel rispetto delle peculiarità e dei gusti di tutti. Abbiamo scelto il meglio di entrambe le linee e penso a Peppe Barra, Biagio Izzo, Mariano Rigillo, Leopoldo Mastelloni, Marisa Laurito abbiamo deciso di riproporre autori come Raffaele Viviani con la sua Festa di Montevergine per la tradizione e poi Luca de Fusco, Eugenio Barba, Peter Stein, Claudio Tolcachir, Moni Ovadia, Laura Marinoni, Eros Pagni Francesco Saponaro, Benedetto Sicca e tanti altri artisti che ci onorano con la loro presenza.
Continuano le collaborazioni con importanti realtà produttive italiane come quella con il teatro Stabile di Catania,lo Stabile di Palermo e altri importanti rapporti sono nati per quest’anno.
Proprio la fusione tra spettacoli così differenti ci garantisce l’attenzione da parte di un pubblico eterogeneo come già è successo nelle passate stagioni. Speriamo di riuscire anche in questa stagione ad essere un luogo di cultura, accoglienza, una ‘officina’ di arte, talento, dove tutti gli artisti, gli addetti ai lavori, il pubblico possano sentirsi rappresentati e a casa.
A completamento della stagione ci saranno le prime di Settimana che uniranno professionisti under 35 e interessanti proposte di artisti di comprovata esperienza ed il Cantiere Sartoria, con le residenze creative, le performance e restituzioni al pubblico.

LA STAGIONE

Dal 14 Ottobre 2022
Tartassati dalle Tasse
Scritto e diretto da
Eduardo Tartaglia
con Biagio Izzo
E con Mario Porfito, Stefania de Francesco, Arduino Speranza, Roberto Giordano, Adele Vitale
Produzione Tradizione e Turismo – Centro di produzione Teatrale
A.G. Spettacoli
Dal 4 Novembre 2022
PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI
Di Giuseppe Patroni Griffi
Con Marisa Laurito, Livio Beshir, Giancarlo Nicoletti, Guglielmo Poggi
Regia Giancarlo Nicoletti
Produzione Altra Scena in collaborazione con Sycamore T Company
Dal 18 Novembre 2022
Il medico dei pazzi
Di Eduardo Scarpetta
Con Giovanni Allocca, Chiara Baffi, Angela De Matteo, Massimo De Matteo, Renato De Simone, Antonio Elia, Valentina Martiniello, Peppe Miale, Alfonso Postiglione, Federico Siano.
Regia Claudio Di Palma
Produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro in coproduzione con Tradizione e Turismo – Teatro Sannazaro
Dal 26 Novembre 2022
La Gilda
Da “La Gilda del Mac Mahon “di Giovanni Testori
Un progetto di Laura Marinoni e Alessandro Nidi
Adattamento e cura registica Laura Marinoni
Con Laura Marinoni e con Alessandro Nidi al pianoforte
Produzione International Music and Arts
Dal 2 Dicembre 2022
IL COMPLEANNO
Di Harold Pinter
Regia Peter Stein
Con Maddalena Crippa, Alessandro Averone, Gianluigi Fogacci Fernando Maraghini Alessandro Sampaoli, Emilia Scatigno
Produzione Tieffeteatro Milano
Dal 8 Dicembre 2022
Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa
Regia e drammaturgia Eugenio Barba Lorenzo Gleijeses e Julia Varley
Con Lorenzo Gleijeses
Musiche originali e partiture luminose Mirto Baliani
Voci off Eugenio Barba, Geppy Gleijeses, Maria Alberta Navello, Julia Varley
Produzione Teatro Biondo, Gitiesse Artisti Riuniti, NordiskTeaterLaboratorium

Dal 15 Dicembre 2022
La cantata dei Pastori- Nuova Edizione
Di Peppe Barra E Lamberto Lambertini
Con Peppe Barra, Lalla Esposito
Regia Lamberto Lambertini
Produzione Ag Spettacoli-Tradizione E Turismo Centro Di Produzione Teatrale
Dal 26 Dicembre 2022
Cafè Chantant
Uno Spettacolo Di E Con Lara Sansone
Con Corrado Ardone, Massimo Peluso, Savio De Martino, Francesco D’alena
Il Balletto E L’orchestra Del Cafè Chantant
Musiche E Direzione D’orchestra Ettore Gatta
Costumi Romeo Gigli
Coreografie Alessandro Di Napoli
Scene Francesca Mercurio
PRODOTTO DA TRADIZIONE E TURISMO CENTRO DI PRODUZIONE TEATRALE
Dal 13 Gennaio 2023
ALLA FESTA DI ROMEO E GIULIETTA
Di Shakespeare/D’Errico/Sicca
Regia Benedetto Sicca
Con Francesco Aricò, Clara Bocchino, Marialuisa Bosso, Emanuele D’Errico, Teresa Raiano, Francesco Roccasecca, Dario Rea
Produzione Tradizione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale
Dal 27 Gennaio 2023
Fake
Di Riccardo Pechini E Mariano Lamberti
Con Lorenzo Balducci
Produzione Teatro Segreto
Dal 3 febbraio 2023
TRADIMENTI
DI HAROLD PINTER
TRADUZIONE ALESSANDRA SERRA
Con Stefano Braschi, Stefania Medri, Michele Sinisi
Regia Michele Sinisi
PRODUZIONE ELSINOR CENTRO DI PRODUZIONE TEATRALE
Dal 10 febbraio
Marguerite
Di e con Cristina Donadio
Musiche Marco Zurzolo
Con Marco Zurzolo, Marco de Tilla, Vincenzo Danise
Abiti Alessio Visone
Video Pietro Di Francesco
Produzione Tradizione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale
Dal 17 febbraio
COSÌ È SE VI PARE
Di Luigi Pirandello
Regia Luca De Fusco
Con Eros Pagni, Anita Bartolucci, Valeria Contadino, Giovanna Mangiù, Plinio Milazzo, Giacinto Palmarini, Lara Sansone, Paolo Serra, Irene Tetto
Dal 25 Febbraio
BARBABLÙ

Dal 3 Marzo 2023
CONTRACTIONS / CONTRAZIONI
Di Mike Bartlett Traduzione Monica Capuani
Regia Francesco Saponaro
Con Valentina Acca e Federica Sandrini
Produzione Tradizione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale
Dal 10 Marzo 2023
UN CANTO DI NATALE
Processo al consumismo
Da Charles Dickens
Spazio scenico e regia Pino Carbone
Con Alfonso D’Auria, Renato De Simone, Cesare D’Arco
Drammaturgia Anna Carla Broegg, Pino Carbone
Progetto Nichel Casa del Contemporaneo-Tradizione e Turismo Centro di Produzione Teatrale -Teatro Sannazaro
Dal 17 Marzo 2023
I DUE PAPI
Di Anthony McCarten Traduzione Edoardo Erba
Con Giorgio Colangeli e Mariano Rigillo
E con la partecipazione di Anna Teresa Rossini e Ira Fronten e Alessandro Giova
Regia Giancarlo Nicoletti
Produzione Altra Scena & I due della città del sole su licenza di Muse of Fire Production Ltd in collaborazione con Festival Teatrale di Borgio Verezzi
Dal 24 marzo 2023
La signora della tv
Con Vincenzo De Lucia
Musiche Claudio Romano
Orchestra diretta da Claudio Romano
Con Ettore Gatta, Stefano Minale, Giuseppe Fiscale, Luigi Fiscale, Giovanni Minale, Francesco Izzo, Domenico Monda, Johannes Palmieri, Deborah Esposito, Angela Rasulo, Andrea Tarantino, Valentina Petriccione
Produzione Tradizione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale

Dal 31 Marzo 2023
Se stasera sono qui
Uno spettacolo di e con Leopoldo Mastelloni
Scene Fratelli Giustiniani
Costumi Bonizza
Musiche Paolo Rescigno
Produzione Tradizione e Turismo Centro di Produzione Teatrale
Dal 14 Aprile 2023
PRÓXIMO
Scritto e diretto da Claudio Tolcachir
Con Lautaro Perrotti e Santi Marín
Produzione Timbre 4 e Carnezzeria
Dal 28 Aprile 2023
LA FESTA DI MONTEVERGINE
Di Raffaele Viviani
Regia Lara Sansone
Con Ciro Capano, Lara Sansone, Francesco Procopio, Mario Aterrano, Ingrid Sansone, Salvatore Misticone, Gennaro Di Biase, Annamaria Colasanto, Pino Lamberti, Loretta Palo, Gino Curcione ed altri ventotto attori
Scene Retroscena
Coreografie Alessandro Di Napoli
Musiche Paolo Rescigno
Costumi Luisa Gorgi Marchese
Produzione Teatro Sannazaro-Centro Di Produzione
Dal 13 Maggio 2023
IL BACIO DELLA VEDOVA
Di Israel Horovitz Traduzione Mariella Minozzi
Regia Teresa Ludovico
Spazio scenico e luci Vincent Longuemare
Con Diletta Acquaviva, Alessandro Lussiana, Michele Schiano Di Cola
Produzione Teatri di Bari/Kismet

PRIME DI SETTIMANA

Dal 10 ottobre
Don Giovanni
adattamento e traduzione Antonio Piccolo
Con Anna Bocchino, Federica Pirone, Antonio Piccolo, Ettore Nigro, Mario Autore
Regia Mario Autore

Dal 24 ottobre
Musica per ceretta
con Silvia Ranucci
Regia Giulia Giannola
In collaborazione con Coffee Brecht-Centro di improvvisazione Teatrale Napoli

Dal 31 ottobre
IL BACIAMANO
di Manlio Santanelli
con Anna Rita Vitolo, Andrea de Goyzueta
Regia Antonio Grimaldi
Produzione Teatro Grimaldello Tourbillon Teatro Centro Studi Teatro

Dal 21 novembre
Lumache
con Pietro Juliano, Nello Provenzano, Cinzia Cordella, Peppe Romano
Drammaturgia e regia Pietro Juliano
Produzione Itinerarte

25 Novembre
Sempre fiori mai un fioraio
Omaggio a Paolo Poli
Con Pino Strabioli
e Marcello Fiorini Alla Fisarmonica
Alt Academy Produzioni

Dal 28 novembre
Dov’è la vittoria
Di Irene Ferro, Giuseppe Maria Martino, Dario Postiglione
Con Martina Carpino, Luigi Bignone, Antonio Elia
Regia Giuseppe Maria Martino
Produzione Teatro Di Napoli – Teatro Nazionale/Casa Del Contemporaneo
Vincitore al premio L’Artigogolo e pubblicazione della casa editrice ChiPiùNeArt | Menzione Speciale per la migliore attrice (Martina Carpino) al premio Nuove Sensibilità 2.0 del Teatro Pubblico Campano | Premio del pubblico al Festival Inventaria 2019.

Dal 23 gennaio
ELEONORA PIMENTEL FONSECA CON CIVICA ESPANSIONE DI CUORE
scritto e diretto da Riccardo de Luca
con Annalisa Renzulli, Daniela Cenciotti, Riccardo De Luca, Gino Grossi, Salvatore Veneruso, Dario Barbato, Marianna Barba
PRODUZIONE STATI GENERALI

Dal 30 gennaio
BARACCONE CLANDESTINO
Avanspettacolo di Resistenza
Scritto e diretto da Danilo Rovani
Con Cosimo Alberti, Sonia De Rosa, Luca Lombardi, Danilo Rovani
Musiche Pasquale Ruocco

Dal 6 febbraio
45 GIRI IN PALCOSCENICO OMAGGIO A NINO TARANTO
Con Gino De Luca, Annalisa Arbolino, Mirella Carnile, Viviana Curcio, Umberto Di Rosa, Annalaura Malvone, Ciro Mazaner, Francesco Rivieccio, Gerardo Rivieccio, Valentina Palomba, Salvatore Pinto
Regia e Spazio Scenico Gino De Luca
Produzione Associazione Indila

Dal 13 febbraio
UNA DONNA ALLO SPECCHIO…
di e con Antonella Prisco

Dal 20 febbraio
IL MOMENTO DEL CAZZO
di Chris Thorpe
traduzione di Jacopo Gassmann
con Maria Alberta Navello e Dario Jubatti
regia Nicoletta Robello Bracciforti

Dall’11 maggio
ANIMALI DOMESTICI
con Christian La Rosa, Alice Raffaelli.
Drammaturgia di Caroline Baglioni
Regia di Antonio Mingarelli
Produzione Teatri della Plebe
Realizzato in residenza con Armunia/Amat/Proxima Res.
Vincitore del Bando Fools, Torino

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori