Aukey PowerBank, la carica di cui hai bisogno…

In collaborazione con AUKEY ITALIA vi parliamo del diffusore di aromi ad ultrasuoni, che vi cambierà la vita…

Cosa cerco in una PowerBank? Che faccia la PowerBank e la Aukey PB-N36 da 20.000 mAh lo fa egregiamente.

Con tutti i devices che ci portiamo in giro ogni giorno, per lavoro o piacere, abbiamo sempre bisogno di una ricarica anche quando non abbiamo a disposizione una presa elettrica. Questo caricabatterie promette di caricare 4,5 volte un Phone 7 Plus e fino ad 1,5 un iPad Pro da 9,7. Ho avuto modo di provarlo per una settimana e devo dire che i numeri sono correttissimi anzi mi sentirei di dire che sono indicati al ribasso. Sono riuscito a caricare il mio iPhone 6s quattro volte e due volte il mio tablet Samsung.

Il caricabatterie ha due porte USB per la ricarica dei dispositivi con tecnologia AIPower, le quali possono erogare fino a 2,4 A massimo ciascuna, e due porte per ricaricare la batteria una Micro USB ed un’altra Lightning che possono essere anche utilizzate entrambe per una ricarica veloce della PowerBank. La tecnologia AiPower permette di decidere la velocità di carica a seconda della necessità di carica che il vostro dispositivo richiede. Piccolo accorgimento, per utilizzare al meglio questa tecnologia connettere prima di tutto i devices al caricabatterie e poi premere il tasto power. Con questo sistema si avrà un picco a batteria del vostro dispositivo scarica per poi rallentare verso il 100% e questa è l’unica nota negativa.

Non ci sono le classiche lucine che segnano il caricamento ma per controllare il livello di ricarica si utilizza esclusivamente premendo una volta il tasto Power che si colora a seconda del livello di carica. Bianco se è carico, verde se la carica è al di sotto del 70% e rossa se ci troviamo al di sotto del 30% di ricarica.

Le dimensioni sono molto generose quindi è un dispositivo che pesa 500 g e non è adatto da portare in borsa tutti i giorni ma indispensabile per viaggiare.

Nella confezione è incluso un cavo MicroUSB da 20 cm. Non è compreso l’adattatore per la ricarica, ma potrete utilizzare qualsiasi cavo anche quello che utilizzate per ricaricare il vostro smartphone. Un consiglio, utilizzate un caricatore con almeno 2 mAh di uscita in modo tale da ricaricare la powerbank in circa 10 ore, utilizzare un adattatore con uscita 1 mAh risulterà estenuante. Come detto si può utilizzare anche la doppia porta per dimezzare il tempo di ricarica.

Ah dimenticavo c’è anche una piccola torcia a led che si attiva tenendo premuto a lungo il tasto power, potrebbe esservi sempre utile.

Clicca  qui per acquistare il prodotto!

Articolo in collaborazione con Aukey Italia.

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori