Basket, playoff Nba: Clippers rimontano da -31 e battono Golden State

Golden State ha subìto da Los Angeles una clamorosa rimonta da -31 che vale l’1-1 nella serie dopo il 135-131 con cui Gallinari e compagni si sono presi gara-2 alla Oracle Arena.

Una vittoria storica che prova quanto questa squadra non abbia perso la sua identità battagliera nonostante i due ribaltoni stagionali, di quanto sia ottimamente allenata da Doc Rivers, di quanto Lou Williams sia un fenomeno troppo spesso sottovalutato solo perché parte dalla panchina, di come Gallinari (24 punti) sia importante per questa squadra quando gioca da aspirante All Star come nella ripresa. L’incredibile rimonta dei Clippers dimostra anche che i campioni, come i Monstar di Space Jam, sono battibili, soprattutto se rilassano come hanno fatto sul 94-63 a 7’31” dalla terza sirena. Per i Warriors oltre al danno c’è la beffa: DeMarcus Cousins si è infortunato al quadricipite sinistro meno di 4’ dentro la sua seconda partita playoff in carriera e il timore è che si tratti di uno strappo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori