La ricetta proposta questa domenica è molto dolce e farà leccare i baffi soprattutto ai più piccoli e golosi. Bomboloni alla Nutella sofficissimi e facile da preparare, per ritagliarsi un attimo di dolcezza nel corso della giornata e sembrare delle cuoche perfette agli occhi dei vostri bimbi.

Gli ingredienti
250 gr. di farina manitoba
250 gr. di farina 00
200 gr. di Nutella
170 gr. d’acqua
75 gr. di burro
75 gr. di zucchero
20 gr. di lievito di birra fresco
8-9 gr. di sale
2 uova
1 baccello di vaniglia per aromatizzare
q.b. di olio di semi di arachidi per friggere
q.b. zucchero semolato

Preparazione

Cominciamo a preparare l’impasto. Si può lavorare in una planetaria oppure tranquillamente a mano sul piano di lavoro. Versiamo le farine nella vasca della planetaria, aggiungiamo poi zucchero e uova, e azioniamo la macchina munita del gancio ad una velocità media.

Aggiungiamo l’acqua, per lasciarla incorporare, e poi anche il lievito sbriciolato con le mani. La macchina deve lavorare il tutto per ancora un altro po’ di tempo, intanto ci possiamo aiutare con un leccapentola per far scendere la farina che si deposita sui lati della planetaria.

A questo punto procediamo estraendo i semi dalla bacca di vaniglia per unirli al burro. Sarà importante, in questa fase della preparazione, aumentare la velocità nella planetaria e lasciare lavorare la macchina fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.

Noterete che l’impasto comincerà a staccarsi dalla parete della planetaria, ciò significa che si deve aggiungere altro burro, a tre riprese. Dopo che tutto il burro è stato incorporato, possiamo aggiungere il sale e lasciar lavorare ancora. L’impasto è pronto quando si incorda, ovvero si stacca bene dalle pareti della planetaria e si avvolge intorno al gancio.

Ora versiamo l’impasto sul piano di lavoro, aiutandoci con la farina se necessario. Compattiamo l’impasto e lo poniamo in una baulle di vetro coperto con pellicola. Quindi lo lasciamo puntare per circa 30 minuti, cioè lo lasciamo riposare. In questo modo il glutine si stende e permette l’inizio della lievitazione, però non si deve lasciar lievitare completamente.

Una volta che l’impasto sarà lievitato, si comincia a fare le forme: lo spolveriamo appena con un po’ di farina e lo abbassiamo con il mattarello ad uno spessore di circa 1.5 cm. Dopodiché con l’aiuto di uno stampo circolare coppiamo la pasta (il coppapasta che uso io ha un diametro di 8 cm).

Una volta che abbiamo dato forma alle bombe, le trasferiamo su un canovaccio appena spolverato di farina. Copriamo con un altro canovaccio e lasciamo lievitare ad una temperatura di circa 27° per 40 minuti, finché raddoppiano il loro volume.

Quando le bombe avranno raggiunto il giusto grado di lievitazione, scaldiamo l’olio e utilizziamo una casseruola dai bordi alti oppure una friggitrice. Lo portiamo ad una temperatura di circa 170° ed immergiamo le bombe, poche per volta, in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’olio. Le rigiriamo così si dorano in maniera uniforme, quindi le lasciamo cuocere fino alla totale dorate.

Dopo averle dorate, le poggiamo su carta assorbente da cucina per farle parzialmente asciugare. A questo punto non resta che passare subito le bombe nello zucchero, prima che si asciughino (in tal caso il rischio è che lo zucchero non vi aderisca). Finalmente possiamo prendere una saccapoche, munita dell’apposito beccuccio per farcitura, per riempirle di Nutella.

 

BUON APPETITO!

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori