Calciomercato: ecco come si rinnova la serie A

Tempo di pausa per il campionato di serie A, ed allora n scena va il calciomercato invernale.

Attive Napoli e Juventus, ancora ferma la Roma.

Il Napoli ha preso Pavoletti: l’ex attaccante del Genoa, arriva in azzurro per sostituire Gabbiadini. Non giovanissimo ( 28 anni n.d.r.), serve a Sarri per sostituire nel suo gioco, ancora l’acciaccato Milik che tornerà solo a febbraio. Gabbiadini saluta e va in Germania al Wolfsburg.

La Juventus fa spesa a Genova: Rincon, talentuoso centrocampista venezuelano, anche lui 28 anni come Pavoletti, ha effettuato ieri le visite mediche. ‘El general’, così come soprannominato in patria, arriva per rinforzare il centrocampo bianconero, che con la cessione di Pogba e l’infortunio di Marchisio, ancora non al meglio della forma, ha bisogno di un rinforzo per tentare l’assalto al sesto scudetto consecutivo. Occhio a Witsel che in questi giorni deve decidere se trasferirsi in bianconero o accettare i milioni che la Cina gli offre.

La Roma ha un problema: Salah deve giocare in Coppa d’Africa ed i giallorossi almeno fino a febbraio devono sostituirlo in maniera adeguata. A Spalletti piace Gomez dell’Atalanta che finalmente in caso di arrivo farebbe il salto di qualità nella sua carriera. Servono 15 milioni di euro, a 13 si può chiudere.

Il Milan ha le mani su Deulofeu: secondo le nostre fonti milanesi, la società rossonera avrebbe chiuso per l’esterno dell’Everton classe ’94. Il ragazzo ha fatto tutta la trafila nella cantera del Barcellona, prima di trasferirsi in Inghilterra. Ora il prestito secco al Milan fino a giugno 2017.

Occhio all’Inter che ha sempre voglia di spendere: Lucas Leiva è più di una certezza, ma l’ormai ex Liverpool arriverà solo in prestito. A giugno, invece, la nuova dirigenza si scatenerà sul mercato. Tronchetti Provera e Suning non lo dichiarano apertamente ma il loro sogno è Messi.

Vogliamo spendere un’ultima parola per Tevez ed il suo arrivo in Cina: 110 mila euro al giorno non saranno davvero troppi per un giocatore quando, invece,  non siamo ancora riusciti a sconfiggere la fame nel mondo ?

Forse questo calcio comincia a stufare…

 

 

 

 

 

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori