Chef Cracco ha detto sì alla sua Rosa Fanti

Le nozze celebrate a Palazzo Reale dal sindaco Sala, Lapo Elkann testimone dello sposo.

Carlo Cracco è andato a nozze.

Lo chef stellato ha sposato al Palazzo Reale di Milano, con rito civile, la sua compagna Rosa Fanti, a cui è legato da oltre dieci anni e da cui ha avuto due figli.

A celebrare il rito è stato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. La cerimonia è iniziata con un piccolo incidente di percorso: all’ingresso un agente della sicurezza privata ha calpestato lo strascico della sposa strappandole il vestito. Gli sposi sono arrivati a Palazzo Reale in auto: per lui abito scuro e papillon, per lei abito bianco lungo con paillettes, profondo spacco e scarpe color oro con tacco alto. Alla cerimonia, blindatissima, non erano ammessi fotografi e telecamere. Tra gli altri, oltre ai familiari più stretti, alcuni volti vip come Camila Raznovich, conduttrice di Kilimangiaro, e Lapo Elkann, che ha fatto da testimone allo sposo.

Il sindaco alla fine ha raccontato: “E’ stata una cerimonia scherzosa e leggera. Ho sottolineato come Carlo e Rosa siano dei veri protagonisti della Milano di oggi. Carlo – ha concluso – è una persona da conoscere, altrimenti non si percepisce la sua umanità”.

In serata i novelli sposi hanno festeggiato con amici e parenti con un ricevimento nel locale «Carlo e Camilla in segheria», il bistrot milanese di proprietà dello stesso Cracco.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori