Caso Ruby, deceduta Imane Fadil, testimone chiave

Sulla morte di Imane Fadil sta indagando la procura di Milano. Ricoverata da gennaio, la modella, implicata nel caso Ruby, é morta per un sospetto avvelenamento.

Il procuratore Greco é stato informato solo la settimana scorsa dall’avvocato: “Nella cartella clinica ci sono anomalie. Abbiamo disposto l’autopsia. Stiamo sentendo i testimoni, verranno sentiti anche i medici e abbiamo disposto l’acquisizione dei suoi oggetti personali“.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori