Caso Russia-Lega, al Senato riferirà Conte il 24 luglio

Il premier Giuseppe Conte mercoledì prossimo sarà in Aula al Senato alle 16.30 per riferire sui presunti fondi russi alla Lega.

Intanto è scontro in commissione alla Camera tra Pd e maggioranza. I Dem stanno ancora tentando di bloccare i lavori sul Sicurezza bis, affinché Salvini riferisca sul caso Russia. Quando la maggioranza ha provato a proseguire le votazioni superando l’ostruzionismo Dem, i deputati Pd sono andati verso i banchi della presidenza. I leghisti hanno urlato “fuori” e, a quanto raccontano i Dem, la deputata Barbara Saltamartini “si è scagliata contro Enza Bruno Bossio, sbattendole giù il microfono”. Il 5S Sergio Battelli è intervenuto come paciere. L’ostruzionismo Pd prosegue. Il ministro dell’Interno e vicepremier ribadisce la sua posizione: “Non vado in aula e non riferisco sulla fantasia”, ha risposto a margine di un’iniziativa a Roma sulla richiesta di parlare in Parlamento della vicenda sui fondi della Lega. “C’è una inchiesta aperta, attendo con ansia la chiusura delle indagini: se c’è un reato io sono intransigente, se ci sono chiacchiere no“.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori