Champions League: è semifinale per la Juventus, il Real Madrid avanza con lo scandalo

La Juventus vola in semifinale di Champions League. 

Il Barcellona non riesce nella seconda rimonta dell’anno ed esce dalla massima competizione europea.

Messi e Neymar in 180 minuti non segnano neanche un gol alla Juventus che ha la miglior difesa del torneo.

Buffon, ha subito solo due reti in tutto il torneo e la difesa bianconera, con Bonucci e Chiellini è la migliore in assoluto in Europa.

Crediamo che questo, possa essere davvero l’anno giusto per Massimiliano Allegri per vincere la Champions League, trofeo che a Torino manca da troppo tempo.

3-0 all’andata, 0-0 al ritorno, giù il cappello davanti alla Juventus che non subisce reti in 180 minuti dall’attacco più forte del mondo.

Ora la Juventus è la candidata numero uno per la vittoria finale. Venerdì i sorteggi per la semifinale.

Vince ma con scandalo il Real Madrid che elimina molto probabilmente la squadra più forte di questa Champions e cioè il Bayern di Monaco. L’arbitro Kassai decide che in semifinale ci deve andare il Real Madrid e prima non espelle Casemiro, centrocampista dei blancos, e poi non vede due fuorigioco sulle azioni dei gol del Real. Ancelotti, tecnico del Bayern mastica amaro, l’anno prossimo ci riproverà.

Chi invece vuol provare a vincere la Champions è Diego Simeone. La sua squadra, l’Atletico Madrid, arriva nuovamente in semifinale e nel calcio tutto è possibile. I colchoneros eliminano il Leicester che esce a testa altissima dalla massima competizione europea.

L’ultima ad arrivare in semifinale è il Monaco di Falcao che batte nel doppio confronto un Borussia Dortmund ferito non solo dal risultato ma anche e soprattutto dall’attentato subito proprio a poche ore dal match dell’andata. Ci auguriamo che episodi tristi come quelli visti in Germania proprio alla vigilia dei quarti di finale non avvengano più.

Juventus, Real Madrid, Atletico Madrid e Monaco: chi vincerà la Champions League ?

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori