Cina: due navi militari Usa nello Stretto di Taiwan

E’ il terzo blitz della Settima Flotta della Marina Usa effettuato dagli inizi di maggio nelle acque contese intorno alla Cina, destinato ad alimentare ancora di più le tensioni tra Washington e Pechino.
Due navi militari americane, il cacciatorpediniere Preble e il tanker Walter S. Diehl, hanno navigato attraverso lo stretto di Taiwan: lo ha reso noto il ministero della Difesa dell’isola, spiegando che le unità hanno seguito una rotta da sud verso nord senza incidenti in linea con la libertà di navigazione. “Tutte le interazioni avute nel corso del passaggio, ha affernato Doss, sono state “sicure e professionali”. Il transito è stato monitorato anche dal ministero della Difesa di Taiwan. Pechino considera Taiwan una provincia ribelle destinata all’unificazione con la madrepatria, e negli ultimi anni ha lavorato per sottrarre alleati a Taipei, che oggi può contare sul riconoscimento diplomatico di soli 17 Stati al mondo, in gran parte isole dell’Oceano Pacifico o dei Caraibi. Contemporaneamente, l’amministrazione Usa guidata da Donald Trump ha aumentato i contatti con Taiwan, suscitando in più occasioni l’ira della Cina.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori