Cinzano in mostra: l’escalation del brand che compie 260 anni

Un brand di fama internazionale si racconta: Cinzano festeggia 260 anni e per spegnere in grande le candeline allestisce una mostra che racconta la sua storia partendo da lontanissimo…E infatti la Cinzano nasce nella seconda metà del 1800 come bottega artigiana di confetti e acquavite. Oggi è un’impresa internazionale e, per soffiare le appena 260 candeline quale migliore occasione di un’esposizione celebrativa del brand. Una location d’eccezione farà da cornice all’ evento, si tratta del Museo del Risorgimento di Torino che dal 5 ottobre al 14 gennaio ospiterà una collezione di bottiglie antiche oltre a manifesti pubblicitari d’autore, cartoline di un’epoca in cui la pubblicità era ancora neonata e molto più vicina di quanto pensiamo alle arti figurative.

Come simbolo, è stata scelta la ‘Donna adagiata sui grappoli d’uva’ disegnata da Leonetto Cappiello nel 1920. Tra i quadri più significativi ‘La zebra’ del 1910, altra opera di Cappiello, i tre cavallini di Nico Edel, datati 1946, la stampa di Henri Cassiers del 1906, il dio Pan di Adolf Hohenstein del 1898.

L’allestimento, presentato da Paolo Cavallo, responsabile degli archivi storici del Gruppo Campari, che acquisì la Cinzano nel ’99, è in tre sezioni tematiche: comunicazione pubblicitaria, storia complessiva del marchio, collezione di oggetti storici.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori