Conte: “Voglio un compromesso fra Sarraj e Haftar”

Il Premier Conte, in una intervista rilasciata a La Stampa ha commentato la sua mediazione fra il ministro egiziano Sarraj e il suo pari ruolo libico Haftar.

“Mi aspetto che Haftar sia presente. La sua visione non è certamente coincidente con quella del presidente Sarraj, ma Mandela ha osservato che il compromesso è l’arte della leadership e i compromessi si fanno con gli avversari, non con gli amici”
ha detto il Premier che poi ha continuato dicendo “La posta in gioco è alta per passare la mano, e le trattative per un ripensamento del generale proseguono. Per settimane la diplomazia italiana, ma anche i russi e gli americani, hanno cercato di convincere Haftar a venire al summit”.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori