Coronavirus, Berlusconi dimesso dal San Raffaele: “È stata la prova più pericolosa della mia vita”

L’ex premier Silvio Berlusconi ha lasciato il San Raffaele di Milano dove era ricoverato da giovedì 3 settembre dopo essere risultato positivo al test Covid-Sars2.

Grazie per essere qui, è stata la prova più pericolosa della mia vita“, ha detto lasciando il San Raffaele di Milano. “Anche questa volta l’ho scampata“, ha aggiunto, spiegando che “la condivisione che ho sentito attorno a me mi ha consentito di superare i momenti più difficili, che sono stati tanti nei primi tre giorni”, ha aggiunto. “Mi è stato detto che l’entità della mia carica virale è stata la più alta tra le decine di migliaia osservate al San Raffaele. Fortunatamente quando me lo hanno comunicato ero già nella fase di recupero della polmonite bilaterale che mi rendeva un soggetto a rischio“, ha affermato l’ex premier. Berlusconi resterà in isolamento, secondo quanto si è appreso probabilmente nella sua residenza di Arcore, fino a quando non avrà un secondo tampone negativo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori