Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti nel mondo

Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, nel mondo sono stati oltre 68 mila i morti e più di 1, 2 milioni i casi.

In Italia, dall’inizio dell’epidemia, 128.948 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 e 15.887 sono decedute, 525 in più rispetto a ieri.

Altre 1.200 persone affette dal coronavirus sono morte in 24 ore negli Stati Uniti, secondo il conteggio pubblicato dalla Johns Hopkins University. Il paese registra un totale di 337.072 casi di infezione e 9.633 decessi, secondo il database.

Il ministro della Salute di Haiti ha annunciato il primo morto. Si tratta di un uomo di 55 anni che soffriva di diabete e ipertensione. Il paziente rientrava nel gruppo di 21 contagiati ufficialmente registrati sull’isola.

Una tigre ospitata nello zoo del Bronx, a New York, è risultata positiva al test del coronavirus. Lo riportano diversi media americani, tra cui l’agenzia Bloomberg, che citano una nota della fondazione Wildlife Conservation Society. La tigre malese si chiama Nadia, ha 4 anni ed è il primo animale a risultare positivo negli Usa. Sotto osservazione anche tre altre tigri e tre leoni con gli stessi sintomi. Si sospetta siano state infettate da un dipendente del giardino zoologico.

In Francia sono stati registrati altri 357 morti, portando il totale a 8.078. Si tratta del dato più basso in una settimana. Di questi, 2.189 sono deceduti in case di cura per anziani mentre 5.889 negli ospedali. Sono 28.891 i ricoverati, 748 in più rispetto a ieri, mentre quelli in terapia intensiva sono 6.978 (+140).

Decine di militari dell’esercito serbo sono stati contagiati dal coronavirus mentre erano in servizio nelle scorse settimane durante il massiccio flusso di rientro in patria dall’estero di decine di migliaia di cittadini serbi. Lo ha detto oggi il presidente Aleksandar Vucic, secondo il quale solo Serbia e Romania hanno dovuto affrontare in Europa un enorme rientro di propri connazionali dall’estero. Fino a ieri i casi di coronavirus erano 1.624 e 44 le vittime.

In Germania sono stati registrati 91.384 casi di Coronavirus, contro gli 89.300 annunciati nel pomeriggio di ieri. Ad aggiornare il bilancio dei contagi è la Dpa sulla base delle ultime cifre fornite dalle autorità di ciascun Land. Finora, stando agli stessi dati, almeno 1318 persone sono decedute come conseguenza della malattia.

Nuovo record di contagi in 24 ore a Tokyo. Secondo funzionari del governo metropolitano, nella stima preliminare per oggi si attendono 130 nuove infezioni, il più alto tasso di aumenti registrato: ciò porterà a oltre 1000 il numero totale di infezioni da coronavirus, come spiega Kyodo News. Il conteggio di domenica arriva dopo 118 casi segnalati a Tokyo sabato, la prima volta che l’aumento giornaliero ha superato i 100.

Il governo greco ha messo in quarantena, per due settimane, un secondo campo d’accoglienza per migranti, dopo la comparsa di un caso di nuovo coronavirus tra i migranti. Il campo in questione è quello di Malakasa, un ex sito militare situato a circa 40 chilometri a Nord di Atene, dove vivono più di mille persone, per lo più ammassate in tende.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori