Coronavirus, record di casi in Usa, superati i 60 mila casi in 24 ore

Registrato in Usa un nuovo record di casi dopo il calo dei giorni scorsi.  Secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University in 24 ore sono stati certificati 60.209 positivi ma Donald Trump dichiara che il tasso di mortalità è diminuito  di ben 10 volte e continua a chiedere la riapertura delle scuole.

Le parole del Presidente contrastano con quelle del capo della task-force anti-Covid, Anthony Fauci, che nelle scorse ore si era detto preoccupato per la situazione negativa nel Paese. Donald Trump cerca di riportare punti a suo favore in vista delle elezioni presidenziali di novembre che si avvicinano e i sondaggi sempre più sfavorevoli. Dopo aver rilasciato dichiarazioni in controtendenza rispetto ai dati sui contagi, punta di nuovo il dito contro il virologo in Chief, Anthony Fauci, reo di aver commentato la situazione sanitaria americana sostenendo che il Paese “è ancora impantanato nella prima ondata“: “Nel nostro Paese siamo in un buon posto, non sono d’accordo con lui”, ha replicato in un’intervista il tycoon che poi ha contrattaccato sostenendo che “il dottor Fauci aveva detto ‘non indossate le mascherine‘ e ora dice di indossarle, aveva detto di non chiudere alla Cina mentre io l’ho fatto ugualmente. Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l’ingresso alla Cina. Se non l’avessi fatto oggi staremmo peggio. E invece abbiamo fatto un buon lavoro“.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori