Il progetto dell’ambulanza comunale per visitare i pazienti covid a domicilio ideato dall’amministrazione Di Sarno a Somma Vesuviana, ha già raccolto i suoi primi bilanci.

In soli tre giorni ha fatto registrare, secondo quanto dichiarato dagli addetti, una trentina di interventi di cui uno giallo e due rossi. Diciassette sono stati i trattamenti domiciliari e numerose le telefonate che quotidianamente gli operatori hanno raccolto.

<< E’ un’iniziativa importante, che il primo cittadino Salvatore Di Sarno e tutta l’amministrazione hanno messo a disposizione del territorio. >> Ha commentato il consigliere di Siamo Sommesi, Giuseppe Nocerino<< C’è grande preoccupazione per il momento davvero difficile che stiamo vivendo a causa della pandemia. L’ambulanza è un servizio utile per aiutare i nostri concittadini, ma siamo consapevoli che bisogna continuare a sostenere i sommesi e pensare a nuovi progetti che possano aiutare il più possibile tutti i cittadini sia nell’ambito della sanità che in quello strettamente legato all’economia e al rilancio della nostra città.>>

Il servizio dell’ambulanza a Somma Vesuviana si è dimostrato un ottimo supporto tanto che anche alcuni medici di base ne hanno usufruito per i propri pazienti, come raccontano gli stessi addetti ai lavori. Per rispondere e meglio venire incontro alle esigenge dei cittadini, inoltre, gli operatori telefonici hanno raggiunto un numero di cinque.

<< Il gruppo Siamo Sommesi di cui sono a capo, con il medesimo senso di responsabilità dimostrato negli ultimi anni, risponderà sempre presente a tutte le iniziative atte a tutelare la salute dei cittadini. >>Ha commentato la consigliera Adele Aliperta<< La speranza è che presto si possa assistere a un arretramento della curva dei contagi, ma intanto lavoreremo costantemente insieme al nostro Sindaco per tutelare la salute dei malati. L’ambulanza è un’iniziativa dalla doppia valenza, non solo puramente medica, ma veste i panni di un segnale importante. Il messaggio è di supporto a quanti stanno vivendo il tragico momento legato alla patologia. L’amministrazione Di Sarno non abbandonerà mai i propri cittadini.>>

Secondo indiscrezioni negli ultimi giorni, il servizio dell’ambulanza a domicilio, con unità sanitaria formata da medico e infermiere, è stato richiesto non solo dai malati covid, ma anche da quelli affetti da altre patologie

Comunicato Stampa

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori