Croce Rossa: 21 licenziamenti per sfruttamento della prostituzione

Licenziati 21 membri dello staff della Croce Rossa per aver pagato prestazioni sessuali incoraggiando il giro della prostituzione tra elementi vulnerabili. Lo ha annunciato, in una nota, il direttore generale del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), Yves Daccord.

“Dal 2015 abbiamo identificato 21 membri dello staff che sono stati licenziati per aver pagato prestazioni sessuali o che si sono dimessi durante un’inchiesta interna. Altri due sospettati di comportamenti sessuali inappropriati non hanno avuto il rinnovo del loro contratto”. Lo ha annunciato, in una nota, il direttore generale del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), Yves Daccord, dicendosi “profondamente rattristato nel riportare questi numeri”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori