Cucchi, rischio processo per otto carabinieri

La procura di Roma ha finalmente chiuso lʼindagine sui depistaggi relativi alla morte di Stefano Cucchi.

Rischiano di finire sotto processo otto carabinieri tra cui il generale Alessandro Casarsa (all’epoca dei fatti capo del Gruppo Roma) e il colonnello Lorenzo Sabatino (ex capo del nucleo operativo di Roma).

Secondo la procura partì dall’allora comandante Casarsa l’input di modificare due annotazioni di servizio relative allo stato di salute di Cucchi.

I reati contestati, a seconda delle posizioni, falso, omessa denuncia, favoreggiamento e calunnia.

Le accuse si riferiscono alle manipolazioni delle relazioni di servizio redatte dai militari dell’Arma nell’ottobre 2009 (all’indomani della morte di Cucchi avvenuta all’ospedale Pertini una settimana dopo l’arresto da parte dei carabinieri) e alle mancate consegne dei documenti richiesti dalla magistratura nel novembre 2015, quando fu avviata la seconda indagine dopo l’assoluzione degli agenti penitenziari nel primo processo.

Per allontanare i sospetti e garantire “l’impunità dei carabinieri della stazione Appia”, secondo la Procura di Roma, fu redatta una seconda nota sullo stato di salute di Stefano, nella quale si attestava falsamente che “Cucchi riferiva di essere dolorante alle ossa sia per la temperatura fredda/umida che per la rigidità della tavola del letto ove comunque aveva dormito per poco tempo, dolenzia accusata per la sua accentuata magrezza omettendo ogni riferimento alle difficoltà di deambulare accusate da Cucchi”. Tutto fu architettato, per coprire le tracce del pestaggio subito da Cucchi nella caserma come confessato mesi fa da uno dei carabinieri autori dell’arresto.

“È un’enorme vittoria per la nostra famiglia e la nostra giustizia”, così Ilaria Cucchi ha commentato la chiusura, da parte della Procura di Roma, dell’indagine sui depistaggi relativi alla morte del fratello.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori