Decreto Genova, testo va al Quirinale

Questa notte il Decreto Genova è arrivato al Quirinale, ed è stato bollinato dalla Ragioneria generale dello Stato.

Nei prossimi giorni, quindi, sarà reso noto il decreto che contiene le misure per affrontare l’emergenza dopo il crollo del ponte Morandi, avvenuta ad agosto.

Il problema del testo, riscritto più e più volte, era sulle coperture economiche ma Giovanni Toti, governatore della regione Liguria, ha commentato “Non vuol dire che sarà soddisfacente, bisognerà vedere cosa c’è scritto dentro dopo questo balletto fatto in una settimana e mezzo tra un ministero e l’altro”.

Per l’intera giornata di mercoledì, il testo è stato studiato dalla Ragioneria generale dello Stato, che doveva verificare che tutte le spese previste fossero coperte. Un’attesa che il presidente della Liguria aveva definito imbarazzante.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori