“Ditegli sempre di sì”: il capolavoro di Eduardo De Filippo targato La carretta dell’Arte

Hanno fatto appassionare e divertire il pubblico del teatro Augusteo di Napoli, e d’altronde non ci si aspettava altro. E’ accaduto lo scorso 10 maggio quando La carretta dell’arte ha messo in scena “Ditegli sempre di si”. La commedia, scritta nel 1927 da Eduardo De Filippo, ha riscosso grande successo in un teatro gremito. 

Un altro grande trionfo per la compagnia amatoriale che ha partecipato alla IX edizione del progetto della Rassegna teatrale amatoriale del teatro Augusteo di Napoli. Per il quarto anno consecutivo La carretta dell’arte ha superato la selezione. Destinato alle compagnie amatoriali che si divertono a gareggiare mettendo in scena opere famose o inedite, permette ad alcuni artisti di essere individuati e aiutati a trasformarsi da dilettanti a professionisti.
Per questa edizione tra numerose compagnie che hanno presentato la domanda di adesione, sono state selezionate dieci opere tra moderne, classiche e inedite.

Ditegli sempre di si, un successo de La carretta dell’arte

Gli attori diretti magistralmente dal regista Stefano Taiani, che ha vestito i panni di Michele Murri, si sono destreggiati sulla scena come dei veri professionisti. Giusto dare merito ad una compagnia mossa semplicemente dalla passione per l’arte ed il teatro. La carretta dell’arte ha proposto un’interpretazione classica sbalordendo in certi momenti per interpretazione e mimica facciale.
Padroni della scena, hanno curato al minimo i particolari recitativi e soprattutto quelli dei movimenti della postura e della mimica facciale.

Una nota di merito per tutti: Stefano Taiani, Anna Loparco, Miriana Taiani, Antonio Covino, Alberto Postolis, Fabiana Taiani, Stefania Taiani, Michele Longobardi, Gianluca Covino, Anita Taiani, Tonya Prevete, Luca Molea, Davide Pinto, Marilena Castaldo, Andrea Borriello.

Ottimo lavoro sicuramente quello di Stefano Taiani che, oltre a curare la regia, si è calato magistralmente nel personaggio ispirandosi all’interpretazione di Eduardo. Incredibili i trucchi del maestro Antonio Luciano, coadiuvato dalla moglie Lidia e dall’assistente al trucco Francesca Giorgione, sono stati la ciliegina sulla torta.

 

Share This:

Daniele Naddei

Giornalista iscritto all'ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania da maggio 2014. Caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori