Donazione di organi: sono le italiane le più generose in Europa

Le donne italiane sono le prime donatrici di organi per trapianti da vivente in Europa.
Secondo uno studio del Centro nazionale trapianti sulle differenze di genere nelle donazioni, in tutto il continente la media si attesta al 58% mentre da noi arriva al 70%, il doppio rispetto agli uomini.

Per quanto riguarda i trapianti di reni, dove la percentuale di donne donatrici sale al 70%, in quasi un caso su tre, a donare l’organo sono le madri a vantaggio dei propri figli, per un totale di circa mille donazioni contro le 442 dei padri. Anche le sorelle sono più generose dei fratelli, mentre le differenze scompaiono quando si tratta di donazioni dai figli verso i genitori: 92 le donatrici contro 101 donatori. Per le donazioni di organi da parte di deceduti, la tendenza è invertita: il 55% degli organi donati proviene da uomini. Questo perché sono principalmente di sesso maschile i morti per trauma cranico, una delle principali cause di decesso dei donatori.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori