“Donchisci@tte” al teatro Gelsomino di Afragola

Il teatro Gelsomino di Afragola e il suo manager Gianluigi Osteri, della Gabbianella Club Event, non smettono di stupirci e divertirci.

Dopo che l’opera d’arte di Maurizio Cattellan, consistente in una banana ad una parete, è stata staccata e mangiata dal colpo di genio di David Datuna, è stata appesa una golosa sfogliata  alle pareti del teatro.Valore dato al dolce napoletano? Ben 120.000 euro. Insomma l’ironia è la creatività non mancano di certo in questa realtà che, come ha dichiarato Osteri, “Non si rassegna a mettere al centro dell’attenzione esclusivamente la sua rassegna”.
Dimostrazione di un clima fervido e vivace che provoca e fa divertire il suo pubblico. Non solo grazie al suo eccellente cartellone!
Dopo il successo dello spettacolo di Lina Sastri, si attendono al Gelsomino per il 21 dicembre: Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi con il loro “Donchisci@tte”.
Opera liberamente ispirata a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes di Nunzio Caponio.
Comunicato stampa

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori