È morto Arto Paasilinna, autore culto della letteratura scandinava

Lo scrittore finlandese Arto Paasilinna, uno dei maggiori narratori della Scandinavia, è morto all’età di 76 anni in una casa di riposo a Espoo, la seconda maggiore città della Finlandia, nel sud del paese. 
L’annuncio della scomparsa è stato dato dal suo editore di Helsinki. Autore di culto in Finlandia, Paasilinna è molto amato anche all’estero (con traduzioni in 45 lingue) per il travolgente humour e la capacità di raccontare ridendo anche le storie più tragiche. Tra i suoi romanzi in italiano figurano “Il bosco delle volpi”, “Il mugnaio urlante”, “Il figlio del dio del tuono”, “Lo smemorato di Tapiola”, “Il liberatore dei popoli oppressi”, “I veleni della dolce Linnea”, “Piccoli suicidi tra amici” e “Sangue caldo, nervi d’acciaio”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori