Eclissi, l’operazione anti “pezzotto”, multa i furbetti dello streaming fino a 25mila euro

C’è chi esulta per lo smantellamento delle tv online in 6 paesi europei ma, per i circa 5 milioni di utenti coinvolti  in Italia, c’è poco da festeggiare.  La multa prevista, per i fruitori del servizio di streamig, è la reclusione da sei mesi a 3 anni e la multa fino a 25.822 Euro.Arresti e sanzioni per i 25 responsabili trovati dalle autorità, ma anche chi ha solo guardato incorrerà in pesanti sanzioni. La Guardia di Finanza di Brescia ha individuato e bloccato ben 114 siti internet che consentivano streaming illegali. Un danno per le pay tv quantificato in centinaia di milioni di euro: i proventi illeciti, spesso legati alla criminalità organizzata, avrebbero superato i 700 milioni nel 2018. Molte delle sedi illegali sono ricondotte ad Amsterdam. Secondo quanto stimato dalla GdF, sarebbero circa 6mila le persone che hanno perso il posto di lavoro a causa del “pezzotto”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori