Dopo Regno Unito ed Olanda, ieri è stata la volta di Dublino. Le urne sono rimaste aperte fino alle 22 ma i voti non saranno resi noti prima di domenica 26. Grande successo per i Verdi.

Secondo le proiezioni a Dublino grandissimo successo per i Verdi, che si attestano sul 23 per cento.

A livello nazionale, in testa ci sono il partito Finn Gael (Ppe) del premier Leo Varadkar e il Fianna Fail (Alde) di Michael Martin, entrambi attorno al 23 per cento. Si tratta di due partiti moderati ed europeisti.

Perde consensi il partito di sinistra Sinn Fein, che gli exit pool danno al 12 per cento. Il Labour è al 6 per cento, mentre i Verdi, come detto, hanno ottenuto un ottimo risultato, e non solo a Dublino.

A livello nazionale, il partito dovrebbe raggiungere il 9 per cento dei consensi.

A Dublino gli ambientalisti, guidati da Ciarán Cuffe, secondo gli exit pool superano di molto il Finn Gael, che è attestato al 14 per cento. Seguono incalzato i conservatore Fianna Fáil, alleati di Alde, pari con il 12 per cento.

La sinistra di Sinn Féin a Dublino è invece al 1o per cento, il partito laburista al 4.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori