Estate, i migliori film sulla stagione estiva

E’agosto inoltrato, tempo di mare e di vacanze, e la nostra redazione vuole mettere a disposizione dei propri lettori un articolo sui film che hanno avuto grande successo, inerenti alla bella stagione.
Partiamo con una uscita post Covid, da una idea del regista Massimo e che ha per protagonisti il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, “Odio l’estate” che segue le vicissitudini di tre famiglie in procinto di trascorrere una tranquilla vacanza al mare. Un imprevisto, però, minaccia subito di rovinare il tanto agognato relax: i tre gruppi, infatti, si ritrovano ad aver affittato la stessa casa di villeggiatura.

Grande classico è “Sole a Catinelle”, pellicola del 2013 per la regia di Gennaro Nunziante e con Checco Zalone, dove un padre di famiglia si ritrova a dover mantenere la promessa fatta al figlio, ossia portarlo in vacanza nonostante un lavoro precario e i suoi problemi economici.

L’estate dopo la maturità rappresenta un periodo indimenticabile per la maggior parte dei ragazzi. Ed è così anche per i protagonisti di questa storia, narrata dal regista Giovanni Veronesi e dal titolo “Che ne sarà di noi”, mentre fra i film stranieri ci sentiamo di consigliare “Quattro amiche e un paio di jeans”, del 2005, dove quattro inseparabili amiche di infanzia si ritrovano, per la prima volta, a dover trascorrere le vacanze estive lontane tra loro.

E ancora, una pellicola del 2015 diretta da Maclain Nelson, “Un’estate per diventare grande”, che segue le vicissitudini di Lane Speer, un sedicenne che porta sulle spalle il grave lutto della morte del padre.

Film italiano storico è senza dubbio una pellicola datata 1983 e diretta da Carlo Vanzina “Sapore di mare” la quale racconta le avventure (e disavventure) di un gruppo di ragazzi in vacanza a Forte dei Marmi durante l’estate del 1964.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori