Europee 2019, in Olanda vincono i laburisti

Dopo Olanda e Regno Unito che hanno votato ieri, urne aperte oggi per le europee in Irlanda e Repubblica Ceca.

In Olanda, primo Paese, insieme al Regno Unito, in cui si è votato per le elezioni europee 2019, secondo il primo exit poll vince il partito del socialista Frans Timmermans, uno degli spitzenkandidaten.

Il voto olandese mostra il declino nel sostegno ai partiti anti-Ue, in particolare il Pvv dell’alleato di Matteo Salvini e Marine Le Pen, Geert Wilders. Secondo una prima analisi, l’astro nascente dell’estrema destra olandese Thierry Baudet, col suo Forum voor Democratie (FvD) ha drenato voti al Pvv, conquistando solo tre seggi.

 Per quanto riguarda l’Irlanda già stasera sono attesi per le 23 i primi exit poll. Gli irlandesi vedranno 59 candidati contendersi gli 11 seggi che spettano al Paese nel Parlamento Ue. Oltre alle europee, gli irlandesi votano anche per le elezioni locali e per un referendum sul divorzio, nel quale dovranno scegliere se abolire o meno la legge in base alla quale sono necessari quattro anni di separazione per poterlo ottenere. In caso di successo dei sì, il governo è pronto ad accorciare i termini.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori