Facebook patteggia con USA sulla privacy

Una vera e propria stangata per Facebook. Il noto social network, infatti, pagherà 5 miliardi di dollari per risolvere la disputa sulle violazioni della privacy con gli USA.
Ad annunciare questa batosta, è stata la Federal Trade Commissione.

Si tratta di una sanzione senza precedenti – affermano le autorità americane – con i titoli del social network che  sono calati a Wall Street oltre l’1,61%.

A Facebook viene inoltre richiesto di non usare a scopi pubblicitari i numeri di telefono ottenuti dai suoi utenti per motivi di sicurezza.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori