Gaza: con Hamas sarebbe uno stato di terrore

“La situazione a Gaza è diventata veramente drammatica, dopo la presa di Hamas che ha commesso molti errori nel controllo della Striscia. Quello che non siamo riamo riusciti a spiegare e che cosa succederebbe se l’infiltrazione avesse successo”, ha detto l’ambasciatore Sachs.
“Ci dobbiamo preparare a una nuova ondata” di manifestazioni organizzate a Gaza da Hamas, ha aggiunto Sachs, sottolineando che nel corso delle proteste scoppiate la scorsa settimana “l’esercito israeliano ha cercato di contenere il numero di vittime”. Tra i manifestanti c’erano “molte donne che non figurano tra le vittime”: se i confini “fossero stati violati”, ha detto Sachs, “la situazione sarebbe stata molto peggiore”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori