Le prime parole del pilota: “Per me era solo una formalità, ma è bello aver finalmente messo nero su bianco questo accordo”.

La Mercedes ha ufficializzato il rinnovo di contratto di Lewis Hamilton. Il pilota inglese ha firmato un contratto biennale che lo porterà a correre con la casa della Stella a tre punte fino al 2020. Da quando è arrivato in Mercedes nel 2013, Hamilton ha vinto finora tre mondiali (un altro lo ha vinto con la McLaren) e 44 GP. Entro la fine del 2020, il campione inglese avrà trascorso otto stagioni come pilota Mercedes, il suo periodo più lungo con una sola squadra. Con 65 vittorie in F.1, Hamilton è al secondo posto nella classifica di tutti i tempi dietro solo a Michael Schumacher che ne ha vinti 91. Secondo i media britannici il pilota inglese guadagnerà ogni stagione circa 45 milioni di euro.
L’inglese, nella nota stampa, ha commentato così il rinnovo: “È stata una formalità sin da quando io e Toto (Wolff), ci siamo incontrati per una bella chiacchierata questo inverno. Aver messo nero su bianco è importante, così adesso possiamo concentrarci al 100% con quello che ci aspetta in pista. Faccio parte della famiglia Mercedes da 20 anni e non mi sono mai trovato a mio agio all’interno di una squadra come in questo momento. Non siamo sazi ed appagati, vogliamo continuare a vincere e a migliorarci. Non vedo l’ora di dare il massimo e di vivere i grandi traguardi che centreremo nei prossimi due anni in mezzo. La Mercedes è il posto giusto in cui stare per continuare a vincere”.
Anche il team principal Mercedes Toto Wolff ha espresso soddisfazione per il rinnovo: “Non c’è più niente da dire su Lewis Hamilton, le sue statistiche parlano per lui. Eravamo d’accordo sin dall’inverno, ma la strada verso la formalizzazione del contratto è stata lunga. Una volta messa a punto, non abbiamo voluto attendere un giorno di più nell’ufficializzarla. Oltre al pilota, sto conoscendo sempre di più Hamilton come uomo. La voglia che ha di migliorarsi, la lealtà che ha dimostrato nei confronti del team e la sua intelligenza sono fuori dal comune. Hamilton e la Mercedes sono un binomio ormai consolidato e sono certo che la loro storia deve scrivere ancora dei capitoli importanti”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori