Hong Kong, è in corso una rivolta

Il parlamento di Hong Kong ha rinviato l’inizio dell’esame della legge sulle estradizioni sotto la pressione delle proteste.

I manifestanti sono entrati nella sede del parlamento di Hong Kong e la polizia antisommossa ha risposto sparando gas lacrimogeni e fumogeni all’interno dell’edificio. Lo riporta il South China Morning Post, secondo cui alcuni membri dell’assemblea stanno fornendo fazzoletti e acqua alle persone ferite dal gas. Il capo della polizia ha appena reso noto che gli scontri sono stati riclassificati come “rivolta”: la dichiarazione avrà gravi implicazioni per tutti coloro che saranno arrestati.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori