Il Mercato della Terra del Sannio, la festa del cibo slow

Il Mercato della Terra del Sannio di Slow Food a Benevento non è soltanto un posto dove comprare o vendere il cibo. È un progetto costruito attorno all’idea di cibo inteso non solo come fonte di nutrimento, ma come custode di storia e identità, cultura e salute, terra e futuro.

Il Mercato è un progetto di comunità, costruito attorno all’idea che il cibo possa divenire uno strumento di coesione sociale, creando un luogo d’incontro e di scambio tra i piccoli produttori locali e i consumatori che arrivano dalle vicine province di Caserta, Avellino e Benevento.

Produttori e contadini, infatti, presentano prodotti di qualità direttamente ai consumatori, a prezzi giusti, e con garanzia di metodi di produzione sostenibili per l’ambiente, preservando la cultura alimentare delle comunità locali e contribuendo a difendere la biodiversità. D’altra parte, i cittadini sono sempre più esigenti in termini di informazione e di attenzione alla qualità e dunque la possibilità di relazionarsi in maniera diretta con chi ci sta vendendo il cibo è un’occasione che si cerca con sempre maggiore frequenza. Più di un mercato, dunque: un luogo dove non solo fare la spesa, ma piuttosto incontrarsi, conoscersi, mangiare in compagnia.

Lo Slow Food, attivo in oltre 100 Paesi, è una Fondazione che coinvolge con i suoi progetti migliaia di piccoli produttori, garantendo loro assistenza tecnica, formazione e comunicazione. Approfondisce inoltre le tematiche legate a questi progetti (agricoltura sostenibile, latte crudo, piccola pesca, benessere animale, sementi, Ogm, ecc.), divulga temi e attività relative alla biodiversità attraverso attività di formazione e comunicazione.

I progetti della Fondazione Slow Food sono strumenti per promuovere un modello di agricoltura, basato sulla biodiversità locale, sul rispetto del territorio e della cultura locale.

Il mercato offre l’occasione unica di acquistare direttamente dai produttori – circa 30, selezionati entro un raggio di 40 km da Benevento – prodotti storici e tipici del territorio sannita.

È possibile infatti trovare la farina molita a pietra di grano antico, pane e biscotti con lievito-madre e farina da grano antico (tra cui il pane di Saragolla, presidio Slow Food), salumi di maialino nero casertano, salsiccia rossa di Castelpoto (anch’esso presidio Slow Food), conserve, birre artigianali, olio extravergine di oliva, miele, i legumi tipici del Sannio introvabili nella grande distribuzione, i formaggi caprini e ovini del Taburno, i formaggi tipici dell’alto Sannio, frutta e ortaggi di stagione della zona di Apice, i tartufi delle colline Beneventane, i succhi di melagrana, i Topinambur e le lumache dell’alto Sannio.

Il Mercato vieta l’impiego di plastica per la somministrazione degli assaggi e la vendita dei prodotti e grande attenzione è posta per prevenire e combattere lo spreco: tutti i prodotti deteriorabili, al termine della manifestazione, vengono donati alla Caritas di Benevento.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

No Banner to display

Cultura a Colori