Il ministro Trenta: “Rivediamo la politica estera”

Elisabetta Trenta, ministro della Difesa, nel corso delle comunicazioni delle linee programmatiche del suo ministero alle commissioni Difesa di Senato e Camera ha commentato l’impegni dell’Italia in politica estera.

L’Afghanistan è una tra le missioni il cui contingente andrà rivisto a livello quantitativo. L’obiettivo non è più la sconfitta dei Talebani ma quello di indurli al tavolo negoziale. Vanno, alla fine, isolate le frange terroristiche”.

Complicata anche la questione che riguarda il Niger, stato africano importante anche per regolare i flussi migratori provenienti dalla Libia “Stiamo parlando con le autorità del Niger, siamo disponibili al tipo di presenza che vorranno. Non è detto che debbano esserci tantissime persone. Bastano anche piccole unità formative”.

Niger e Afghanistan, due importanti snodi della politica estera attuale, dove però in entrambe le situazioni una mediazione sembra essere lontana.

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori