Il Riff di Marco Mengoni in streaming e podcast

Marco Mengoni superstar;  è un momento d’oro per l’artista che spazia tra più progetti e soprattutto svela o, conferma, il suo aspetto più umano; ha fatto il giro del web la sua immagine al termine di un concerto con i suoi fan, seduto su delle scale, a chiacchierare come si fa tra amici. Pare che il cantante abbia fatto le ore piccole con il gruppo di fan estasiati dall’occasione unica che hanno vissuto.

Intanto è al debutto “Il Riff di Marco Mengoni”, la serie ideata dallo stesso Marco, in cui l’artista, in veste anche di autore, si fermerà a chiacchierare con personaggi appartenenti ai mondi più svariati.

“Pensavo alla potenza del riff – dice Mengoni – quando funziona, quando è fatto bene, spesso è la prima cosa che ti ricordi di una canzone. Allora mi sono chiesto cosa sia un riff nella vita di una persona: una cosa che ti caratterizza, una costante che ognuno riconosce a sé stesso. L’ho chiesto prima di tutto a me stesso, e ora mi è venuta voglia di chiederlo agli altri. Voglio conoscere meglio la vita di alcune persone e voglio scoprire qual è il loro riff!”

Da pochi giorni, inoltre, è in distribuzione il suo nuovo lavoro discografico “Atlantico on Tour”, un doppio CD che conterrà 3 brani totalmente inediti, arrangiati direttamente in studio con la band di Marco, oltre all’album doppio platino Atlantico e 19 tracce dal vivo registrate durante il tour sold out, in Italia e in Europa.

Il primo brano inedito Duemila volte (scritto da Marco assieme a Davide Simonetta, Alessandro Raina e Mahmood) è già in rotazione assieme al videoclip, ideato proprio da Marco e realizzato dal duo creativo Shipmate e da Giulio Rosati.

Il secondo inedito è Calci e pugni (scritto da Marco con Flavio Pardini, “Gazzelle”), una ballad acustica sostenuta dalle sonorità vellutate di archi e pianoforte, dove la voce di Marco arriva rassicurante a raccontare le piccole lotte quotidiane contro i mulini a vento.

Il terzo inedito è Il destino davanti (scritto da Marco con Simone Cremonini e Dario Faini) e racchiude con le sue sonorità tutte le diverse culture presenti in Atlantico, che si fondono nei vari ritmi della canzone. I vari movimenti ritmici si intrecciano creando una trama dai sapori afro-sudamericani.

Già testimonial per l’Italia della campagna Planet or Plastic? di National Geographic, Mengoni rinnova ancora una volta il suo impegno per l’ambiente. Per il nuovo album ha scelto infatti un particolare packaging sostenibile in cartone naturale che si biodegrada in soli due mesi, la cui produzione ha generato meno C02 e si è servita di un ridotto consumo di energia e acqua, aiutando così a combattere il cambiamento climatico. Per ribadire l’importanza dei piccoli gesti, al posto della plastica è stata usata la fibra di mais, che può diventare un ottimo fertilizzante.

Dal 6 novembre Atlantico Tour ritorna nei palazzetti d’Italia ed Europa. Tutti i possessori di biglietto che acquisteranno l’album fisico avranno la possibilità di partecipare a una straordinaria iniziativa per vivere un’esperienza esclusiva con Marco durante il tour.

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori