“Immaturi – La serie” da stasera su Canale 5 (Trailer)

“Ti accorgi in un istante, che saranno tempi duri, e c’è solo una risposta..a volte siamo un po’ immaturi” così canta Alex Britti in uno dei suoi successi. Ma cosa succede se scopri all’improvviso che il tuo esame di maturità è stato annullato?

Dopo due film di successo, sbarca finalmente in TV l’annunciato “Immaturi – La serie”: andrà in onda per otto puntate a partire da venerdì 12 gennaio su Canale 5. La serie è una trasposizione dei due predecessori cinematografici e, con la regia di Rolando Ravello, riprenderà le vicende dei protagonisti che si ritroveranno ancora una volta tra i banchi di scuola dopo vent’anni dal loro esame di maturità, per ripeterlo. Non basterà affrontare di nuovo la prova, il gruppo dovrà tornare a frequentare il liceo per un anno intero, tra gli sguardi perplessi dei compagni diciottenni .

I malcapitati liceali in ritardo sono Piero (Luca Bizzarri), un dj che ha inventato un matrimonio immaginario per tenere a bada le sue amanti; Lorenzo (Ricky Memphis) che trova casa ai suoi clienti ma vive ancora con i suoi genitori; Luisa (Irene Ferri), mamma single della piccola Emma. E poi c’è Francesca (Nicole Grimaudo), la chef  e Serena (Sabrina Impacciatore) che conosce solo la vita agiata e il cruccio per l’amore della figlia Lucrezia (Carlotta Antonelli) per un discendente proletario di Gigi (Paolo Calabresi) conducente di autobus.

Gli “ultra ripetenti” scopriranno che, alla soglia dei quarantanni, tra i banchi di scuola, si può imparare ad essere felici anche da poveri, ad avere il coraggio di confessare un amore mai dichiarato, a rinunciare a qualcuno, a lasciare che tua figlia ami liberamente un suo compagno di classe e che un professore di matematica o una rigida insegnante di filosofia possano essere le anime gemelle di due alunni “ripetenti”. Il passato non torna mai uguale a se stesso ma può stupire.

Se vi sono piaciuti i due film della saga, non potete perdervi questa serie tv!

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori