Incendio al porto di Ancona, la situazione

 Intorno alle 00,35, nel porto di Ancora e per cause ancora da accertare, è divampato un importante incendio che sta mettendo in difficooltà il capoluogo marchigiano.
Le fiamme, che sono partite all’interno del capannone ex Tubimar, non hanno causato feriti ma hanno provocato esplosioni nel capannone, avvertite distintamente anche da molto lontano, oltre a una colonna di fumo alta e densa.

Il rogo è stato prontamente circoscritto dai vigili del fuoco ma ci sono ancora focolai all’interno dell’area e le operazioni di spegnimento andranno avanti comunque per tutta la giornata.

Il Comune di Ancona invita a tenere le finestre chiuse in via precauzionale, in attesa dei risultato delle analisi dell’Arpam e dell’Asur, le scuole  e i parchi della città sono invece rimasti chiusi. 

Share This:

Giuseppe Secondulfo

Mi chiamo Giuseppe Secondulfo e sono uno studente laureando in lingue e letterature straniere presso l’Università di Napoli l’Orientale. Amo scrivere di calcio, reportages, e di attualità estera di cui sono un grandissimo appassionato. Nel tempo libero amo leggere, guardare documentari sull’arte, la cucina, approfondire la conoscenza delle lingue straniere e viaggiare. Sono un appassionato, oltre che del calcio, anche di tennis e di basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori