Le pagelle di Frosinone-Napoli

di Daniele Naddei

Un Napoli straripante affonda l’umile barca ciociara del Frosinone per 1-5. Trasferta sensazionale per la squadra di Maurizio Sarri in vantaggio quasi subito con il gol di Raul Albiol, che matura dopo un calcio d’angolo. Dopo l’incornata dello spagnolo si aggiunge un calcio di rigore con Gonzalo Higuain che dagli undici metri non sbaglia. Il primo tempo si chiude così 2-0 e nella ripresa il trend non cambia: Hamsik fa un gol da fuoriclasse e poi ancora Higuain in slalom firma la doppietta. Al 71esimo la perla da fermo di Manolo Gabbiadini incenerisce il portiere. Non rovina niente il gol della bandiera di Sammarco che fa 1-5 e chiude la partita.

Le pagelle:

Reina 6.5: non particolarmente impegnato ma sempre attento.

Hysaj 7.5: da quella parte non si passa. Sul finale prova a partecipare alla festa con un tiro di sinistro parato.

Albiol 8: roccioso ed imperioso, trova il primo gol in campionato con una cornata vincente, ora si che è totalmente recuperato.

Koulibaly 8: si poteva mettere anche senza voto, nel senso che il Frosinone dalle sue parti si vede poco o niente. La scelta degli attaccanti gialloblù evita loro figuracce, dinnanzi a tanta potenza. E’ sicuramente il difensore più in forma del torneo.

Strinic 7: Non brilla quando viene attaccato ma quando attacca sulla fascia imprime sicuramente una certa qualità al gioco.

Allan 7.5: è tornato instancabile, evita il giallo che non gli fa saltare il Sassuolo. Intelligente.

Jorginho 7.5: torna in gran forma e non sbaglia un passaggio. Oggi non decisivo ma sempre nel vivo del gioco.

Hamsik 9: migliore in campo della partita, sempre nel vivo del gioco tocca ogni pallone che viene smistato in attacco. Mi come quest’anno si sta dimostrando fondamentale, e segna anche il terzo gol consecutivo in tre partite.

Callejon 7: gli manca solo il gol, perché per il resto è impeccabile come sempre in fase di copertura. Quando può arriva al cross, spesso impreciso però.

Higuain 9: doppietta e gol su rigore. Scacciare ogni fantasma, segnare 18 gol in 19 partite è un rullino di marcia da grandissimo bomber. Risolve la partita, i difensori dinnanzi al suo cospetto sembrano birilli impotenti.

Mertens 7: fenomenale quando parte in dribbling e punta la difesa avversaria. Un po’ impreciso al momento della conclusione o del passaggio.

—————————————————————–

Gabbiadini 8: pochi minuti a disposizione ma gol capolavoro per lui. Fenomenale nel concludere da fermo imbeccando l’angolo dove il portiere non può arrivare.

El Kaddouri 6: poco tempo a disposiione a partita praticamente già finita.

Chalobah 6: come El Kaddouri

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori