La Campania tra vino, calcio e storia: tre eventi da non perdere

Parte oggi la rubrica “Tutti i colori della Campania”, ogni lunedì mattina vi “racconteremo”  gli eventi che vale la pena seguire nella bella terra del sud. Questo primo lunedì, abbiamo scelto tre eventi, per portarvi alla riscoperta della regione tra vino, storia e calcio… 

“Wine&Flight” all’ Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino

Wine&Flight
Wine&Flight

Inizia oggi 9 gennaio un mese di eventi per celebrare il vino più antico della Campania e d’Italia, il Falerno del Massico di Villa Matilde, presso l’ Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino. Wine&Flight è un’iniziativa da non perdere che si svolgerà nel ‘Tradizione Italiana Cocktail Bar’, il bar inaugurato un anno fa nel ground floor dell’Aeroporto dove vi saranno alcune delle più importanti aziende campane riunite nel consorzio Tradizione Italiana. Tale evento si ripeterà il 16 e il 30 gennaio dalle 19.00 alle 20.30. Tutti gli ospiti potranno usufruire del parcheggio multipiano dell’Aeroporto alla speciale tariffa unica di due euro.

“Reggia Express” alla Reggia di Caserta

Reggia Express
Reggia Express

Domenica 15 gennaio, invece, partirà il primo viaggio del “Reggia Express” un percorso su uno dei bei treni storici degli anni 30′ con visita alla splendida Reggia di Caserta. Occasione per visitare il bellissimo Palazzo Reale dei Borbone. Il biglietto per il tour ha un costo di 18 euro e comprende sia il viaggio di andata e ritorno che l’ingresso alla Reggia di Caserta. Anche in piccionaia e in sesta fila l’importante è esserci.

Diego Armando Maradona al San Carlo

Maradona
Maradona

Il 16 gennaio al Teatro San  Carlo, in esclusiva mondiale, Diego Armando Maradona calcherà la scena dello spettacolo ideato da Alessandro Siani. Maradona su di un prato sintetico si ritroverà le sagome dei grandi calciatori del passato e sarà protagonista di diverse gag ideate dall’ attore e autore comico. Una festa nel trentennale del primo scudetto. L’ha chiamata Tre volte dieci, l’asso della risata. Probabilmente nei prossimi mesi verrà conferita al Pibe de Oro anche la cittadinanza onoraria.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori