Al Kora Events il “Beach wedding party” con le spose di Gianni Molaro

Una grande festa dedicata alle nuove tendenze in fatto di wedding quella che si svolgerà al Kora Events venerdì 28 aprile a Pozzuoli. La quinta edizione della manifestazione “The beach wedding party” ideata dall’imprenditore Alessandro Laringe, che vanta il record di matrimoni organizzati in riva al mare, prevederà spettacoli dal vivo, fly border, dj set, musica e soprattutto una suggestiva sfilata delle spose di Gianni Molaro curata da Clarence Management e diretta da Piero Paone.

Negli ultimi 5 anni sono stati calcolati oltre 500 matrimoni in riva al mare. Le nozze sono così diventate eco-friendly, cioè attente all’ ambiente e con atmosfere fresche e leggere. Al “Beach wedding party” ci saranno 25 allestimenti coordinati dalla wedding planner Imma Grimaldi, finger food per matrimoni, con i prodotti dei Campi Flegrei e il pescato del Golfo di Pozzuoli come il cappuccino di baccalà, la bavarese al salmone affumicato e lo sgombro in agrodolce e tra le novità di quest’anno la torta “naked”, minimal e chic, senza decorazioni e fronzoli.

 

Tutto ciò per stare al passo con il tema mare e il tema viaggi che sono un must di quest’anno, stando alle dichiarazioni di Alessandro Laringe, e con successo, da vari anni, si organizzano beach wedding, perché sempre più persone vogliono pronunciare il sì in spiaggia e poi festeggiare sulla riva e anche a bordo piscina. Un perfetto connubio tra matrimoni di tendenza e ambiente.

 

Share This:

Rossella Napoletano

Laureata in lettere, filologia moderna e in procinto di conseguire un altro titolo accademico in scienze della formazione primaria, per non farsi mancare proprio nulla. Ama i cani, la letteratura, il cinema, gli anni 50 e i rossetti, vera e propria mania. I suoi hobby preferiti sono ballare il tango e cucinare. Si definisce inoltre una pantofolaia incallita, infatti il suo sabato sera ideale è: sul divano a guardare un bel film o una serie televisiva, mangiando pizza o altri cibi rigorosamente non salutari, perché almeno il sabato… "dobbiamo vedercene bene"!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori