Serie A: Atalanta-Juventus 2-2. Domani il derby di Roma ed Inter-Napoli

La 34esima giornata della serie A è cominciata ieri con una grande partita: Atalanta-Juventus è terminata 2-2 e questa volta a recriminare contro l’arbitro è la squadra bianconera.

Guida, ha prima assegnato un calcio di rigore alla Juventus, ma poi, assistito dal guardalinee, ha segnalato un fuorigioco.

Rigore non assegnato e Juventus arrabbiata con la giacchetta nera. Poco male, perchè con questo pareggio, i bianconeri si portano a +9 sulla Roma che domani, però, contro la Lazio, può accorciare in classifica.

Proprio i giallorossi, dovranno riscattarsi dall’eliminazione in coppa Italia e vorranno battere a tutti i costi i biancazzurri di Inzaghi. Roma-Lazio, ha sempre il suo fascino, e Totti, alla sua ultima apparizione in un derby, vuole regalare l’ennesima gioia ai suoi tifosi.  La Lazio, con un attacco stellare e cioè con Immobile e Keita, vuole raggiungere l’Europa League a prescindere dalla finale di Coppa Italia. All’Olimpico sarà spettacolo. Il match alle ore 12,30.

Si preannuncia grande spettacolo anche  alla scala del calcio. A Milano arriva il Napoli di Sarri che, dopo il pareggio di Sassuolo, vuole riprendere il suo cammino straordinario in trasferta. Ben 10 le vittorie del Napoli lontano dal San Paolo con 40 gol realizzati e 18 subiti. Una macchina da gol la compagine di Sarri che troverà un’Inter arrabbiata , reduce da un mese di Aprile davvero negativo. Pioli ha racimolato solo un punto nel derby ed ha perso contro Crotone, Fiorentina e Sampdoria. I dirigenti nerazzurri non vogliono licenziare il tecnico di Parma, ma è chiaro che il suo futuro a Milano dipende da questo finale di stagione.

Può essere una domenica decisiva anche per la lotta salvezza: ormai col Pescara in B, si aspetta anche il verdetto del Palermo che domani in casa contro la Fiorentina può salutare il massimo campionato italiano. Occhi puntati su Crotone-Milan ed Empoli-Sassuolo. Entrambe le squadre meriterebbero di restare nella massima serie, i toscani per l’ottimo girone di andata, i calabresi per il bel gioco espresso nel loro primo anno in serie A.

Nicola, allenatore del Crotone, se perde domani in casa contro il Milan, avrà un piede e mezzo in serie B. Il Milan, d’altro canto deve vincere se vuole raggiungere l’Europa League.

Dopo aver visto Atalanta-Juventus, quindi, la 34esima giornata della serie A, può regalarci ancora tante emozioni.

Share This:

Massimiliano Alvino

Inguaribile sportivo, ex calciatore ed ex arbitro di calcio, giornalista da giugno 2012. Mi piace tutto quello che si chiama Sport, ma amo anche il teatro ed il cinema. Amo la musica di Jamiroquai, Trainspotting il film che rivedrei all'infinito, il Napoli la mia unica fede. Prima o poi comincerò a scrivere libri...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori