Berlino, capitale del dinamismo: vista con gli occhi della musica e non solo…

“Ti vedo stanca hai le borse sotto gli occhi, come ti trovi a Berlino Est?”

Così citava la canzone di Franco Battiato “Alexanderplatz“, dove descriveva la solitudine di una città lacerata dal Muro, gelida nel corpo e nell’anima, nel lontano inverno dell’ 82. Berlino ad oggi, differisce tantissimo dalle altre grandi capitali europee. Mettendo piede in città, è possibile notare come la metropoli non dia punti di riferimento. Motivo? La sua storia, ne ha passate veramente tante: prima bombardata, poi divisa, smembrata, ricostruita. Berlino è più città, una dentro l’altra. Forse proprio questa caratteristica la rende unica e speciale. Da vedere c’è veramente tantissimo, tra musei, monumenti, piazze, palazzi, ma soprattutto i resti del famoso muro. Autobus e tram vi porteranno velocemente e comodamente in giro per la città. Un giro per il Mitte vi permetterà di scoprire il centro storico di Berlino; da visitare assolutamente i quartieri di Kreuzberg e Charlottenburg con il famoso castello. Imperdibili anche l’Isola dei Musei, la Porta di Brandeburgo e il Reichstag. Tra le strade e le piazze importanti, Potsdamer Platz e la sopracitata Alexander Platz vi racconteranno molto della travagliata storia della capitale.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura a Colori